Una di quelle mattine lente e silenziose..

Posted in My Life by

Ieri mattina è stata la prima volta dopo tanto tempo in cui mi sono sentita la testa libera.. Mi sono alzata molto più volentieri del solito e ho voluto tanto fare colazione con Andrea prima che andasse al lavoro. 

Era una colazione normalissima, meno elaborata rispetto a quelle che ci piace fare nel weekend; dopo tutto era Lunedì.. Ma c’era qualcosa di diverso in me, avevo davvero voglia di alzarmi ieri mattina. 

Così mi sono lavata e vestita e sono andata in salotto al mio tavolino, quel tavolino che spesso mi accompagna quando si tratta di fare progetti e mettere per iscritto sogni da realizzare.. Vicino a me avevo una tazzona bollente di thè ai frutti di bosco, un piattino con un muffin con gocce di cioccolato di quelli che ho preparato nel weekend ed ecco fatto.. Il mio posticino era pronto, dovevo solo sedermi a quel tavolino, coccolarmi con quelle piccole cose e non pensare a niente. O meglio, pensare a me, e fare ciò che mi fa stare bene..

Ho iniziato una nuova agenda, perché da ieri per me è iniziata anche una nuova vita. Ho consegnato il documento Word più importante di sempre, quello a cui ho dedicato questi ultimi mesi, ore e ore in una biblioteca, ma sempre accompagnata da quella tazza di thè. I progetti rimandati, i sogni che avevo rimesso nel cassetto per mancanza di tempo, ora posso prenderli per bene in mano, metterli in fila sopra a quel tavolino e stabilire solamente il tempo in cui realizzarli. Perchè ho già deciso che si avvereranno, devo solo stabilire quando..

Ph. Roberta Marcolin. Please don’t use without permission.
© 2017 Color Carta da Zucchero. Tutti i diritti riservati

Ed è così che mi piace pianificare la mia vita.. Seduta in uno spazio che ho allestito per me, sempre in compagnia di quelle cose che significano coccole. Un thè che mi scalda e un quadernino che funge da scrigno dei miei sogni più preziosi. I momenti come questo sono troppo importanti; sono pezzi della nostra vita in cui ci fermiamo un attimo e pensiamo a come renderla un capolavoro.

Il mio momento ieri mattina mi ha portato tanta ispirazione e positività, anche se il verdetto su quel documento Word si sta facendo attendere troppo..
Ma la mia testa ora è libera, il mio corpo si è scaldato grazie a quel thè e i miei sogni hanno trovato un luogo diverso dal cassetto grazie a quel quaderno..

 

0
20 novembre 2017
Previous Post Next Post

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Può piacerti anche

Il sito utilizza i cookie per permetterti una migliore navigazione. Puoi però disattivarli in qualunque momento. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie dal tuo motore di ricerca, o cliccando su "Accetta", permetti il loro utilizzo, con la garanzia del più completo rispetto dei tuoi dati da parte nostra. In più, nella parte bassa di questo sito, alla voce "Privacy Policy", troverai tutte le informazioni di cui hai bisogno per essere a conoscenza del suddetto trattamento.

Chiudi

Privacy Policy